/   Comunicati /

Interrogazione Ater

La mia interrogazione di oggi non è altro che una richiesta di maggior trasparenza e di rispetto per le leggi.
L’Ater del Comune di Roma amministra un patrimonio di circa 48mila unità immobiliari, costituito prevalentemente da alloggi destinati all’edilizia sociale. Con la legge regionale del 10 agosto 2016, si specifica all’art.1 comma 11, che vado a leggere: “nel caso i contratti di locazione di immobili Ater prevedano quale conduttore un partito politico, un’organizzazione sindacale o altro ente associativo, l’iter dispone la pubblicazione trimestrale, sul proprio sito istituzionale, dell’elenco dei locali commerciali in morosità e dei beni immobili ceduti in locazione”.
Al 30 novembre dello stesso anno (2016) il debito accertato dei locatari era circa 6,8 milioni di euro, di cui un milione di euro riconducibile alle sedi di partiti politici!

Da lì però, più nessun nuovo dato e, in più, la sezione “Amministrazione Trasparente” del sito internet dell’Ater del Comune di Roma risulta non disponibile.
Ora, ciò che chiedo io quindi con questa interrogazione è di sapere quali atti si intende adottare per garantire il rispetto di quanto prescritto dalla normativa regionale e delle disposizioni adottate in materia di trasparenza.
Una risposta che, a quanto pare, manca da troppo tempo in questa Regione, nel più totale disinteresse della legge!

Condividi